bepiOggi in questa domenica uggiosa cerchiamo di portare un po' del sole di Dakar presentandovi Bepi.

Nome, cognome ed interessi:  Giuseppe Francesco Gioia detto Bepi o Joseph 48 anni “causidico” pentito,  ora dirigente sportivo, tra gli interessi sport cultura di solito si dice così ma è   proprio così… nel mio caso!

Quante volte sei partito per Il Senegal? Davvero mi è difficile ricordarlo. Scendo due volte l’anno, da molto tempo, tanto che do del “tu” a questi luoghi, ormai e purtroppo sin troppo   famigliari …

Cosa ti aspetti dal gruppo? Molto, considerando che alcuni li conosco bene; inoltre non potrebbe essere altrimenti dato che abbiamo tanto da fare e questa non sarà solo e soltanto la   canonica missione medica, già di per sè molto impegnativa… Dobbiamo mettere a regime diversi progetti, verificare la fattibilità di altri, occuparci di tante altre questioni … detto così   sembra facile, in realtà dietro ogni progetto c’è tantissimo lavoro di cui non ci si rende conto, e sono tanti ed enormi problemi da affrontare.

Cosa ti aspetti da questo viaggio? Tanti esiti positivi inshallah (se Dio vcuole ndr).

Cosa auguri alle persone che partono con te per la prima volta? Di stupirsi con la stessa curiosità di un bambino come di solito accade per chi scende in missione la prima volta… è   quel qualcosa in più che ti fa sopportare gli enormi disagi e le grandissime fatiche del lavoro che ogni missione comporta.

Quali sono gli obiettivi di questa missione? Ogni progetto di DAC …diventa obiettivo di questa missione, in particolare, il nostro Centro Medico a Pikine, lo sportello contro la Violenza sulle donne a Pikine, i Promotori della Salute in start up, il progetto ambientale a Camberene in fase di studio di fattibilità.

giulianoEd ora presentiamo il nostro medico volontario: Giuliano!

Nome, professione e interessi:
Giuliano Bove, ho 67 anni e sono un medico specialista in malattie infettive
Quanti viaggi hai fatto come volontario di Diritti al cuore?
Questo è il mio sesto viaggio con DAC.
Cosa ti aspetti dal gruppo?
Collaborazione, affiatamento, carica.
Dal viaggio?
Il coronamento del lavoro fatto da qui. Riuscire ad aiutare i nostri fratelli lontani. Lavoro magari duro, ripagato da soddisfazione.
Cosa auguri ai tuoi compagni di viaggio?
Ai nuovi compagni di viaggio auguro un facile ambientamento e affiatamento con gli altri; fare l’esperienza che vorrebbero fare; arricchirsi di nuovi punti di vista. E mi auguro di essere loro di aiuto se hanno problemi.
Quali sono gli obiettivi della missione?
Rinforzare la cooperazione con i nostri partner senegalesi. Dare supporto alle nostre studentesse e trovare le due che mancano. Verificare la crescita dei nuovi progetti.
Rispetto agli altri viaggi hai modificato qualche atteggiamento o credenza?
Rispetto agli altri viaggi sono meno utopistico, ma continuo a crederci!
Non vedi l’ora di…
Non vedo l'ora di ritrovare i bambini cresciuti e di bere il buy, il bissap e il gingembre.
SI PARTE!

serena

Mi chiamo Serena, ho 27 anni, sono laureata in Lingue e Letterature moderne e sto concludendo un Master in Antropologia Pubblica.
Lavoro per coopculture al Colosseo, Foro romano e Palatino. Amo le lingue, viaggiare e conoscere il più possibile i luoghi che visito leggendo, chiacchierando con le persone del luogo e assaggiando la cucina locale. Ho conosciuto Diritti al Cuore attraverso il bando Torno Subito, grazie al quale andrò a Dakar a gennaio per sei mesi. La mia prima esperienza “africana” è stata in Congo-Brazzaville, dove ho anche fatto ricerca sul campo per la mia tesi di laurea in Etnomusicologia sulle ninnenanne congolesi. Il Congo è un paese che mi ha regalato tanto e che mi ha cambiata profondamente. Scendere dall’aereo ed essere investita dall’ondata di caldo tropicale e da odori tanto forti da stordirti è la sensazione più bella che abbia mai provato: un paese che mi fa sentire viva. Non a caso ho scelto come destinazione per il mio progetto di Torno Subito un paese francofono, non a caso uno stato dell’Africa, non a caso un paese ricco di sorrisi, odori, colori e musica: voglio sentirmi viva in “un altro Congo”, in un paese simile in tante cose, completamente diverso in tante altre ma che sarà ugualmente decisivo e importante nella mia vita.

Questa è la mia prima missione con Diritti al Cuore e mi permetterà di conoscere a fondo i progetti già avviati nonché le persone con cui collaborerò l’anno prossimo. Ho sempre desiderato lavorare nel campo dell’umanitario e quale occasione migliore di questa per mettere in pratica le competenze acquisite durante la mia carriera universitaria? 

Questo viaggio sarà un’ottima occasione per conoscere meglio gli altri partecipanti della missione; mi aspetto un bel lavoro di squadra e un’atmosfera spumeggiante! Sono sicura che questa esperienza mi arricchirà sia dal punto di vista umano che professionale. Ho “paura” di innamorarmi del Senegal (così come è stato per il Congo) tanto da non volere più andarmene!

Non vedo l’ora di conoscere le ragazze del progetto Fatou studia con energia e di imparare il più possibile dalle persone del luogo!  Non vedo l’ora di assaggiare la cucina locale. Soprattutto Non vedo l’ora di ascoltare ninnenanne senegalesi!

andrea

Oggi vi presento Andrea, un volontario che torna a Dakar dopo esserci stato per sei mesi con il progetto Torno subito.
Nome, età, professione e interessi: Mi chiamo Andrea Canneti e sono uno studente del corso magistrale in Cooperazione internazionale e sviluppo, i miei interessi sono principalmente la musica e i viaggi.
Quante volte sei partito per Il Senegal? Sono partito già diverse volte per il Senegal e questa è la quinta missione di Diritti alal Cuore a cui partecipo.
Cosa ti aspetti dal gruppo? Dal gruppo mi aspetto collaborazione e spirito d adattamento.
Cosa ti aspetti da questo viaggio? Nulla in particolare, essendo la quinta missione ormai non ho aspettative particolari a riguardo.
Cosa auguri alle persone che partono con te per la prima volta? Auguro di vivere quest esperienza nel migliore dei modi e di tornare in Italia con ancora più voglia di fare!
Quali sono gli obiettivi di questa missione? Gli obiettivi sono molti, oltre alle visite mediche di routine andranno avviati altri progetti come quello dei promotori sanitari nei villaggi, e quello ambientale, inoltre si controlleranno come avanzano i progetti già avviati a Camberene e a Pikine.
Rispetto ad altri viaggi, hai modificato qualche atteggiamento o credenza? Rispetto al primo viaggio ho cambiato diversi atteggiamenti e credenze, ho imparato a comportarmi meglio all'interno del contesto senegalese e a saper affrontare situazioni diverse da quelle italiane.
Cosa non vedi l'ora di....? Non vedo l ora di arrivare a Sossop e vedere il cielo stellatodella savana.

Mentre scrivo questo post per presentare i volontari in partenza, Lucia, Bepi, Serena, Giuliano, Birame e i due Andrea si stanno recando in aeroporto: destinazione Dakar. Tra qualche giorno da Londra gli altri volontari li raggiungeranno per il progetto sanitario che stiamo iniziando in Gambia. Oggi presentiamo Lucia, poi (spero) da Dakar saranno loro a aggiornare in diretta questo blog.

Nome, età, professione e interessi:
Mi chiamo lucia ho 38 anni e sono una psicologa. Amo il cinema, la lettura, i viaggi e ... il volontariato!
Cosa ti aspetti dal gruppo.
Cooperazione, solidarietà e allegria, per rendere questa esperienza piacevole ed intensa.
Cosa ti aspetti da questo viaggio.
Parto con uno spirito di maggiore serenità e tranquillità, forse dettato dal fatto che missione dopo missione mi sento sempre di più a casa, e mi fa piacere tornare a trovare gli amici con cui collaboro da alcuni anni. Quindi spero di vivere questa missione come un “ritorno a casa”, facendo mille cose e rivedendo persone care.
Quali sono gli obiettivi della missione
Per quanto mi riguarda dovrò cercare di stabilire rapporti collaborazione con strutture di accoglienza per donne vittime di violenza che possano aiutarci nella gestione dello sportello di ascolto che apriremo nei
prossimi mesi presso la Casa di Marietou. Inoltre avrò il piacere di lavorare assieme alle ragazze del gruppo di sartorie alle realizzazioni natalizie che porteremo in Italia, senza dimenticare l’attività di Triage durante le visite mediche.
Rispetto agli altri viaggi hai modificato qualche atteggiamento o credenza?
Credo di aver imparato viaggio dopo viaggio a condividere con gli amici senegalesi le attività che svolgo in Italia all’interno dell’associazione e di essere maggiormente disposta all’ascolto di nuove proposte da parte loro, cercando di comprendere al meglio punti di vista diversi ed abitudini lontane dalle mie.
Non vedi l’ora di….
Respirare i profumi del Senegal, di reimmergermi nel caos e nel rumore delle strade di Dakar, di svegliarmi, fare colazione, lavorare, pranzare, scherzare, impegnarmi e andare a letto sfinita, sempre insieme ai miei compagni di viaggio; di fare una lunga passeggiata sulla spiaggia di Popenghine, di rivedere tutti quei bambini bellissimi, di guardare il cielo stellato della savana…. Insomma di fare una missione con DAC!

NEWS ED EVENTI

Aperte le iscrizioni per il Servizio Civile all’estero con DIRITTI AL CUORE

Aperte le iscrizioni per il Servizio Civile all’estero con DIRITTI AL CUORE

Sono ufficialmente aperte le pre-iscrizioni per 6 posizioni di Servizio Civile all’estero (Senegal) con Diritti al Cuore e Energia per i Diritti Umani.KEUR MARIETOU MEDICAL: CONSULTORIO FEMMINILE E OSSERVATORIO PER...

Video OCEAM, progetto di sensibilizzazione nei licei romani

Video OCEAM, progetto di sensibilizzazione nei licei romani

Ecco a voi il video di presentazione del nuovo progetto di sensibilizzazione e formazione sul tema dei migranti e delle migrazioni nei licei:  O.C.E.A.M.: "Oltre i Confini E Aldilà del Mare" è...

Uova e colombe solidali

Uova e colombe solidali

Anche quest'anno è possibile fare regali solidali per Pasqua: uova del cioccolatificio Reale da 400 gr fondenti o al latte (contributo da 12 euro) e colombe classiche da 1 kg...

21 marzo, Non sono razzista quindi

21 marzo, Non sono razzista quindi

Giovedì 21 marzo il liceo Mamiani apre le porte al quartiere in occasione di una giornata di dibattito e riflessione sulle migrazioni:13:30- Il liceo apre le porte al quartiere,pranzo sociale...

« »

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 

© 2016 Diritti al Cuore. All Rights Reserved.

Accesso Utenti